Château Angélus 2021

1er Grand Cru Classé
Saint-Émilion

Saint-Emilion è uno tra i terroir più rinomati non solo di Bordeaux, ma della Francia tutta: in questa gemma del bordolese, ove i terreni sono di natura argillo-sabbiosi-calcarei e i vigneti sono incastonati in meravigliosi paesaggi, troviamo la proprietà di Château Angélus, classificato Premier grand cru classé di Saint-Émilion. La tenuta si trova dunque sulla cosiddetta riva destra di Bordeaux, nel dipartimento della Gironda, fondata nel 1782 dalla guardia del corpo reale Jean de Boüard Laforest e tuttora appartenente alla famiglia.

Il nome dello Château, così come le sue tre campanelle a simbolo, risalgono al suono con cui le campane delle tre chiese storiche della cittadina di Saint-Émilion poco lontana scandivano il giorno, la sera ed il lavoro nei campi. Attualmente consta di 23.4 ettari vitati per metà a Merlot e per il restante a Cabernet Franc, con una piccolissima percentuale di Cabernet Sauvignon. La produzione media del primo vino dello Château si attesta sulle 10.000 casse.

Millesimo 2021

Per la prima volta nella storia di Angélus, si arriva per quest’annata a un 60% di Cabernet Franc nel blend, unito al 40% di Merlot.

Di colore rubino profondo dai riflessi porpora, il naso si apre su note di frutti di bosco pienamente mature, zeste di arancia candita, foglia di tabacco e qualche tocco di pepe nero, cannella e chiodi di garofano. Al palato il frutto mostra una purezza e una densità che vanno di pari passo con la sua piacevole struttura, di tannini sottili e maturi. Vellutato ed elegante, fresco e raffinato, gli aromi di frutta scura che emergono poi preparano a un gran finale, capace di evocare tutto il potenziale di ulteriore evoluzione di questo vino nel tempo.